LINK UTILI - BIBLIOGRAFIA

REFERENCES

 

Di seguito espongo una lista di link ai siti web degli studi di architettura e iingegneria che ritengo i più importanti per me e che spero lo possano essere anche per voi...

  1. -ARUP: Ove Arup ha fondato nel 1966 uno dei più grandi studi di ingegneria multidisciplinare del mondo. Nei loro più di 50 studi nel mondo (sono 5000-6000 tecnici....) si occupano di strutture, impianti, acustica, pianificazione territoriale e tanto altro. Il sito è: www.arup.com

  2. -SOM: lo studio Skidmore-Owings and Merrill fondato nel 1935 è una delle più importanti firme americane e uno dei più grandi studi del mondo. Stupisce per la sua multidisciplinarietà e per la varietà di progetti che riesce a portare avanti sin dai primi del ‘900. E’ una icona dell’architettura del secolo scorso e di questi primi anni del nuovo millennio. E’ anche un’esempio di come personalità così diverse nel tempo siano riusciti a formare un gruppo coeso che ha retto in tempo di crisi e riesce a proporsi con sempre nuove innovazioni come, ultimo, il Burji Kalifa a Dubai. Il sito è www.som.com

  3. -Slaich-Bergermann&partners: Jorg Slaich è forse la personalità ingegneristica più di spicco a livello  mondiale ed ha collaborato alle più interessanti realizzazioni strutturali in europa e nel mondo. Pensiamo alle coperture del parco olimpico di monaco di Baviera, uno dei miei posti preferiti dove le tensostrutture a vela create in collaborazione con Frei Otto e Behnish Architechts si integrano con la natura quasi fossero parte di essa da sempre. Il prof. Slaich è stato il successore di Frei Otto alla cattedra dell’ILEK di Stoccarda. Il sito dello studio è: www.sbp.de

  4. -Werner Sobek: restando in tema di strutture leggere e ILEK, é Sobek che ora dirige l’ILEK e che è entrato prepotentemente alla ribalta nell’ingegneria mondiale con i suoi progetti di strutture in vetro attente all’ecologia e alla leggerezza, nello spirito tedesco della ricerca sul tema. Il sito è: www.wernersobek.com

  5. -Santiago Calatrava: il noto ingegnere-architetto spagnolo reinterpreta le forme di gaudì, nervi, torroja e maillart rivisitando le forme strutturali quasi fossero forme scultoree e membra umane. Non può mancare un approfondimento dei suoi lavori che in Italia sono rappresentati dal ponte sul Canal Grande a Venezia. Il sito: www.calatrava.com

  6. -Renzo Piano Building Workshop: tra gli architetti più “strutturali” Renzo Piano è quello che meglio integra architettura e struttura riuscendo ad ottenere una leggerezza nei suoi progetti sempre notevole. Leggerezza in termini sopratutto di integrazione con il “genius loci” e sempre attenta alla natura ma mai retorica. Non ha bisogno di ulteriori presentazioni per cui vi indico solo il sito che è: www.rpbw.com

  7. -Norman Foster: è ancora più strutturista tra gli architetti. L’attenzione per l’aspetto energetico dei sui edifici e l’utilizzo della tecnologia e dei materiali metallici e leggeri ne ha fatto un pioniere fin dalla lezione appresa da Buckminster Fuller, suo maestro agli inizi. E’ anch’esso uno dei miei architetti preferiti da cui si può sempre apprendere qualcosa per le soluzioni strutturali che propone. Il sito: www.fosterandpartners.com

  8. -Richard Rogers: socio di Piano ai tempi della progettazione del Centre Pompidour a Parigi è insieme a Foster sempre attento alla tecnica e all’energia integrata nell’architettura. Il sito: www.richardrogers.co.uk

  9. -Eugene Tsui: evolutionary architecture è l’architettura che propone questo architetto cinese che riprende e sviluppa i concetti di archietttura organica di Frank Lloyd Wright. I suoi disegni sono splendidi e vale veramente la pena di visitare il sito che è: www.eugenetsui.com

  10. -Frei Otto: precursore delle tensostrutture a membrana è uno dei miei ingegneri preferiti e dai suoi libri (molti dei quali ormai introvabili...) traggo sempre continui insegnamenti e ispirazioni. Ha elaborato un catalogo pressochè infinito di tipi di strutture pneumatiche e a tenda per ogni tipo di applicazione. Non ha un sito ufficiale ma una selezione di sue architetture e studi si può trovare in: www.freiotto.com

  11. -... non si può esaurire il panorama della strutturistica solo con questo elenco di “archi e ing-star”. Ce ne sono naturalmente molti altri che andrebbero studiati e di cui si può trovare la bibliografia, per esempio, su Wikipedia o in generale su internet. In particolare penso ai miei più vicini come il prof. Majoviecki di Bologna, al Prof. Sergio Musmeci, ai vari Riccardo Morandi, Silvano Zorzi, PierLuigi Nervi, Peter Rice, Eladio Dieste, Cecil Balmond, Edoardo Torroja, Giulio Pizzetti, Franco Levi, Antoni Gaudì, Paolo Soleri, Buckminster Fuller, Thomas Herzog, Future Systems, John Roebling, Isambard Kingdom Brunel, Cedric Price, Archigram, Fritz Leonhardt tanto per citare alcuni di cui ho pubblicazioni in studio e sicuramente ne dimenticherò tanti altri altrettanto importanti per la storia delle costruzioni.








In questa colonna invece un elenco delle softwere house di programmi di calcolo che ritengo utili per affrontare ricerche nel campo delle strutture ma utili anche per le piccole case....

  1. -CSPFEA -MIDAS: Il gruppo di Padova capitanato dagli ingegneri Paolo Segala e Luigi Griggio commercializza per l’Italia la famiglia di programmi di calcolo strutturale MIDAS. In particolare MIDASGEN per l’analisi lineare e non lineare di strutture civili generiche e MIDASCIVIL specializzato nell’analisi di strutture da ponte in tutte le sue accezzioni più varie. Il sito: www.cspfea.net

  2. -FORTEN: Jerry D’Anza è un architetto con la passione per il calcolo e le tensostrutture oltre che, probabilmente, un genio. E’ riuscito ad implementare da solo un software tutto italiano per l’analisi delle tensostrutture a membrana. Il programma ha una interfaccia grafica intuitiva e user-frendy e interagisce con programmi di generazione di forma come Rinoceros in modo da permettere agli architetti della nuova generazione di avvicinarsi al mondo delle tensostrutture con ragione logica. Il sito da visitare assolutamente: www.forten32.com

  3. -

  4. -MEMBRANES24: è un sito attraverso il quale si possono generare semplici tipi di membrane e tensostrutture in rete e scaricare interessanti plug-in per scketch-up riguardanti le membrane tensostrutturali con relativi tutorials. Il sito è: www.membranes24.com

  5. -

  6. -

  7. -

  8. -

  9. -

  10. -

  11. -

  12. -

  13. -

  14. -

  15. -

  16. -

  17. -

  18. -TENSINET: è un interessante database sulle tensostrutture sempre aggiornato sulle ultime novità, pubblicazioni e congressi sull’argomento. Si trova in: www.tensinet.com

  19. -TECHNET: il sito propone programmi di calcolo per le tensostrutture e informazioni e notizie sull’argomento. E’ sempre utile dare un’occhiata a questi siti per vedere i più recenti progressi in questo campo. Visitare quindi: www.technet-gmbh.de

  20. -EVOLO: è un interessantissimo sito che promuove un concorso annuale sul grattacielo del futuro. Si occupa principalmente di edifici alti e di città del futuro ma è anche un portale della nuova architettura sempre aggiornato con le più recenti ricerche. Si trova in: www.evolo.us

  21. -SKYSCRAPERPAGE: la caratteristica del sito è quella di proporre bellissimi diagrammi statistici sui grattacieli del passato e del futuro in relazione alla loro altezza e ad altri parametri. Per un appassionato di alti edifici è il massimo! Si trova a: http://skyscraperpage.com

  22. -

  23. -

  24. -